domenica 26 aprile 2015

La Farfalla dalle Ali Spezzate


LA FARFALLA DALLE ALI SPEZZATE
Quando decidi di leggere un libro è sempre un avventura, e credetemi LA FARFALLA DALLE ALI SPEZZATE è una bellissima avventura.
Non è un romanzo, non è una favola, è la vita vera, perciò l'approccio è molto diverso, devi essere anche pronta ad assimilare il percorso di tre anime, e lo devi fare con rispetto, perchè ti metterà di fronte ad uno specchio e li poi ti dirai che L'AMORE è questo.
Vittoria l'ho conosciuta in febbraio alla sua presentazione, in una biblioteca della mia città Firenze,
è una donna oltre che bella fuori, è bella dentro sopratutto.
Era un giorno di quelli in cui hai voglia di piangere, vuoi mollare, ti dici basta mi siedo e faccio passare la vita, forse smetto di soffrire così: invece vengo catapultata in una storia bella umana ,
dove si lotta ogni giorno con la fiducia e la speranza di migliorare.
Ma non ero ancora pronta per iniziare a leggere, LA FARFALLA DALLE ALI SPEZZATE.
Una mattina aprile c'è il sole, ma sono sfiduciata e un po'triste il libro attira la mia attenzione, è li sul comodino e sembra dica:” prendimi sei pronta”, e così lo apro!
Che dirvi, mi ritrovo nelle vite di tre creature, che dell'amore fanno la loro forza.
Maria nasce con una grave forma di cerebrolesione, fin da subito i medici non danno speranza ai due giovani genitori, ma loro amano quella loro figlia dalle ali spezzate, e faranno di tutto per migliorare la sua vita, con dedizione ed amore.
Sono lettere quelle che leggerete, un diario postumo per una figlia amata, e anche per tutti quei genitori che hanno figli con disabilità, perché non perdano mai la speranza.
Ma forse, è sopratutto per noi normodotati, quelli che se hanno un lieve problema, quelli che: ” oddio non posso comprarmi un abito o un nuovo cellulare,sono sfortunato”!
Impareranno con questo libro ad amare la vita, e sopratutto che la diversità non deve mai fare paura, perché forse siamo noi quelli normali ad avere troppi difetti.
Ringrazio Vittoria Maria e Pasquale tre persone meravigliose, che hanno capito cosa significa amare,rispettare, combattere e avere sempre la speranza in tasca.
GRAZIE davvero
           
                                                  Fioralba Focardi
Posta un commento