presentazione del 07/03/2014 il mio Angolo Segreto

FIRENZE. L'angolo segreto di Fioralba Focardi PDF Stampa E-mail
Flash Toscana
Scritto da Marco Ceccarini
Lunedì 21 Aprile 2014 22:24

Firenze – L’autrice le definisce “semplici emozioni scritte su carta”, ma in realtà, come afferma Diletta Nespeca nell’introduzione, esse rappresentano “un viaggio attorno a un vortice inarrestabile di emozione, percezione e passione”. Queste sono le poesie che Fioralba Focardi, fiorentina, ha raccolto nel volume “Il mio angolo segreto”, edizioni Youcanprint. La Focardi ha voluto mettere per scritto vissuti ed insicurezze,

paure e pensieri, al fine di scrutare l’anima, liberarsi e liberare emozioni. Scrive la Nespeca presentando la raccolta: “Descrive il conflitto interiore di chi, pur volendo donarsi totalmente al prossimo, in assoluta dedizione, desidera allo stesso tempo essere libero dalle costrizioni e dalle catene”. In questo senso, nei brevi componimenti della Focardi, vi è un che di “erotico”, o per meglio dire di “libero”, che rende queste liriche semplici nella lettura e al tempo stesso profonde, quasi ermetiche, secondo uno stile asciutto, a tratti minimalista, che incanta e rapisce. Il volume, autoprodotto, contiene circa 150 poesie. Decisivo, per la loro pubblicazione, è stato comunque l’incitamento del figlio Jacopo. Lo scrive chiaro e tondo, nella controcopertina, l’autrice stessa. Il suo “fallo mamma” è stato determinante. Potrebbe essere, questo libro, una lettura primaverile importante e un modo per aprire, da parte del lettore, le porte delle emozioni e del sentire profondo che spesso la razionalità comprime o addirittura nega. Per informazioni scrivere a
info@youcanprint.it.
http://www.costaovest.info/index.php?option=com_content&view=article&id=5897%3Afirenze-langolo-segreto-di-fioralba-focardi&catid=48%3Aflash-toscana
OCCHI BLU

Passeggiando

inciampo in un volto,

uno sguardo


 dolcissimo e intenso

di un uomo

ancora fanciullo.

Sorride e gli

occhi risplendono

come due stelle

nel blu intenso del cielo.

Mi guarda

e annego nell'azzurro

di un mare profondo.

Qualsiasi distribuzione o fruizione non autorizzata costituisce violazione dei diritti dell’editore e dell’autore e sarà sanzionata civilmente e penalmente secondo quanto previsto dalla legge 633/1941.
Posta un commento

Post più popolari