lunedì 7 novembre 2016

E IL NOSTRO URLARE TI AMO

Della tua bocca
vorrei prendere la dolcezza
quando  sorridi
nei mattini  senza luce.
Vorrei assaporare i baci
in un mistico silenzio
sentendosi respirare
alitandomi la vita tua nell'anima.
Della tua bocca ho necessità
aspettare il tuo sorriso
è un volo rado
su torrenti andini
o su brughiere irlandesi,
sabbie di quel deserto
che aspetta ancora le nostre risate
e il nostro urlare ti amo.

Fioralba Focardi 07/11/2016
tutti i diritti riservati
immagine presa dal web

Posta un commento