mercoledì 14 dicembre 2016

TROPPE VOLTE DIMENTICATA

Andamento andante lento
passi sinuosi
nella danza di una donna
senza tempo senza età
Circoncisi sogni
fievoli misteri urlano,
volteggiano
fruscii di sete
sulle gambe
mentre i piedi
pestano il suolo.
Ali senza aria
ricamano sussulti
a chi osserva la sua danza.
Gitana oscura
Zingara senza futuro certo
Strega arsa sul rogo
Eva troppe volte maledetta
Donna
troppe volte dimenticata.

Posta un commento